Published on Dicembre 9, 2022

Le città italiane più digitali, la classifica ICity Rank 2022

ICity Rank è la ricerca di Fpa (società del gruppo Digital360) che, inclusa tra i parametri dell’indagine della Qualità della vita del Sole 24 Ore, esamina ogni anno la trasformazione digitale dei territori. La graduatoria monitora la diffusione di servizi digitali, app, wi-fi pubblico, IoT e piattaforme abilitanti. E la classifica dei Comuni più digitali d’Italia nel 2022 conferma Firenze in testa, seguita da Milano e al terzo posto da un gruppo di città a pari merito: Bergamo, Bologna, Cremona, Modena, Roma Capitale e Trento. Tra le città più smart ben 10 sono capoluoghi metropolitani (su 14 complessivi), quasi tutte del Centro-Nord, a testimonianza del permanere di un certo ritardo del Mezzogiorno e delle realtà più piccole nonostante si evidenzi una tendenza al recupero.

A livello generale, infatti, si assiste a un’accelerazione nel livello medio di digitalizzazione e a un riequilibrio che ha portato ad accorciare le distanze dal vertice anche da parte di diverse realtà tra le città del Sud e i centri più piccoli. Cagliari, Palermo e Bari si confermano al vertice tra le città del Mezzogiorno. Lecce, Messina, Napoli e Pescara sono ormai vicine all’ingresso tra le città digitali. L’Aquila, Cuneo, Imperia e Trapani guadagnano 16 punti.

Oggi, molto più di ieri, risulta sempre più chiaro il ruolo delle città come veri e propri laboratori di sperimentazione e di attuazione delle strategie per la trasformazione digitale. E il 2023 sarà un anno ancora più importante per lo stimolo che verrà dal PNRR ai processi avviati. Per affrontare la nuova fase di evoluzione, sarà fondamentale la capacità di traino dei territori più innovativi che hanno sperimentato per prime nuove soluzioni contribuendo a definire una sorta di ‘modello di riferimento’, il supporto e coordinamento delle agenzie nazionali e lo scambio di esperienze tra le amministrazioni e le imprese che hanno progressivamente fornito gli strumenti e la consapevolezza dell’importanza e delle potenzialità delle trasformazioni digitali.

Tra queste, in prima fila, Vem Solutions (azienda del Gruppo Viasat) che da anni collabora con numerose amministrazioni italiane su tutto il territorio e di ogni dimensione, rendendo possibili nuovi modelli di servizi sempre più innovativi e ad alto contenuto tecnologico all’interno delle Smart City.

Per saperne di più >

Related news

13/01/2023
“Il futuro della mobilità urbana sostenibile: come ci muoveremo nel 2035? Non è ovviamente possibile prevedere il futuro nei dettagli, ma il Centro di…
09/01/2023
C’è una nuova forma di governance basata sulla cooperazione tra gli Stati membri e la Commissione, per garantire che l’Unione europea realizzi collettivamente le proprie…
Torna su