Published on Giugno 3, 2021

Sostenibilità: la pandemia accresce la consapevolezza ambientale

Se c'era il timore che la crisi Covid-19 avesse fatto perdere di vista l'urgenza della crisi del cambiamento climatico e la necessità di un'azione per l’ambiente, questo non è accaduto. Anzi, dopo la pandemia le persone si dicono più preoccupate di prima delle sfide ambientali del pianeta e più impegnate a cambiare il proprio comportamento per promuovere la sostenibilità. Lo rivela l’indagine 'The Pandemic Is Heightening Environmental Awareness' realizzata da Boston Consulting Group (Bcg), azienda di consulenza strategica, su oltre 3.000 persone a livello globale.

In particolare, dall'indagine emerge che oltre il 70% dei cittadini si definisce oggi più consapevole, rispetto a prima del Covid-19, del fatto che l'attività umana minacci il clima e che il degrado dell'ambiente, a sua volta, sia una minaccia per gli esseri umani. Tre quarti degli intervistati (il 76%), inoltre, sostengono che i problemi ambientali siano preoccupanti allo stesso modo o di più di quelli della salute.

E in Italia? È Ipsos a scattare la fotografia con i risultati dell’indagine “"L'economia circolare in Italia". Emerge che il 76% degli intervistati conosce il concetto di sostenibilità e il 40% i principi alla base dell’economia circolare. Per il 72% il Recovery Fund è importante per un rilancio green dell’economia all’insegna della circolarità, della sostenibilità e della lotta alla crisi climatica. Dati che confermano la fiducia crescente dei cittadini su questo nuovo modello di economia, anche se restano ben impressi i problemi del Paese: l’80% degli intervistati si dice preoccupato a livello nazionale per l’occupazione e l’economia. 

A livello locale, se occupazione ed economia restano le questioni prioritarie da affrontare, per il 47% degli intervistati, al secondo posto compaiono l’ambiente (32%) e la mobilità (27%).

È innegabile come, l’insieme delle attività legate al mondo dei servizi di Waste Management, stia riscuotendo sempre maggior attenzione. Non a caso Viasat Group ha investito, puntando su questa specifica linea di business specifica che sfrutta in maniera decisa gli strumenti innovativi, assicurando soluzioni performanti, servizi avanzati e assistenza costante per rispondere alle continue esigenze di cambiamento ed evoluzione delle imprese che operano nel mercato dell’igiene urbana, massimizzandone efficienza e competitività. In tal senso la suite WMS – Waste Management Solutions integra soluzioni software con dispositivi IoT avanzati garantendo ad enti, gestori e aziende una piattaforma unica per la gestione ambientale, la misurazione e la tariffazione puntuale. 

Related news

Torna su