Published on Novembre 22, 2022

Certificazioni. L’Italia 1° in Europa per sistemi di gestione

L’International Organization for Standardization (ISO) è la più importante organizzazione internazionale per la definizione di norme tecniche. Un sistema che raggruppa 164 Paesi del mondo e che basa la propria legittimazione sui principi della trasparenza, dell’indipendenza e dell’apertura. La ISO Survey 2021 raccoglie i dati delle organizzazioni certificate in tutto il mondo in cui l’Italia si conferma al primo posto tra i Paesi europei e al secondo posto a livello mondiale per diffusione dei sistemi di gestione certificati in base agli standard ISO.

A fine 2021 erano quasi 2 milioni i certificati validi nel mondo: oltre la metà (1.077.884) relativi ai sistemi di gestione per la qualità (ISO 9001) che, insieme ai certificati validi per la ISO 14001 (ambiente) e la ISO 45001 (salute e sicurezza sul lavoro), rappresentano oltre il 90% dei certificati. Di questi, oltre 133mila certificati in capo a imprese italiane, a dimostrare la grande attenzione delle imprese del nostro Paese ai temi della qualità, dell’ambiente e della sicurezza. Questa concentrazione di certificati su tre norme di certificazione ha molto a che fare con le dinamiche di mercato che hanno caratterizzato i sistemi di gestione della qualità come strumenti per migliorare la competitività delle imprese. Le logiche di integrazione del sistema di gestione per la qualità con i sistemi di gestione ambientale e per la salute e sicurezza sul lavoro, promosse dagli stessi organismi di certificazione, hanno contribuito al notevole sviluppo delle certificazioni aziendali.

Le imprese italiane certificate per la qualità secondo la norma ISO 9001 sono quasi il doppio di quelle tedesche e oltre 3 volte quelle spagnole e inglesi. Con oltre 92mila sistemi di gestione certificati, l’Italia è seconda solo alla Cina che guida la classifica. Anche i sistemi di gestione ambientale certificati in Italia in base alla ISO 14001, secondo schema per numero di certificati nel mondo, sono ampiamente diffusi in Italia con oltre 18mila imprese certificate: primi in Europa, davanti a Spagna, Regno Unito e Germania e terzi nel mondo dopo Cina e Giappone. La classifica sulla diffusione in Italia degli altri sistemi di gestione certificati – salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, l’energia, sicurezza delle informazioni, sicurezza alimentare, ecc. – vede l’Italia in seconda posizione con quasi 23mila certificati attivi, dopo la Cina (240.580 certificati) e prima di Germania (13.126 certificati) e Regno Unito (18.636 certificati).

La diffusione dei certificati tra le aziende italiane, dimostra come i sistemi di gestione, se rispondenti a standard riconosciuti, siano considerati una leva competitiva, non solo nel mercato domestico, ma anche nei mercati internazionali. Lo sa bene Vem Solutions (azienda del Gruppo Viasat) che da molti anni si avvale della propria esperienza raggiungendo risultati positivi, con rigoroso rispetto degli standard di certificazione della qualità.

Per saperne di più >

Related news

Torna su